Tesi » Blockchain e Internet of Things: realizzazione di un’applicazione decentralizzata per l’affitto di case vacanza

Blockchain e Internet of Things: realizzazione di un’applicazione decentralizzata per l’affitto di case vacanza 

Matteo Saccomanni


Negli ultimi anni si è assistito ad un vero e proprio boom dell’e-commerce e piattaforme come Booking e Airbnb sono diventate in breve tempo veri leader del settore, sottraendo importanti quote di mercato alle agenzie viaggi tradizionali. Questa rivoluzione digitale non ha però prodotto nessun beneficio reale ne per i soggetti ospitanti ne per i clienti finali, in quanto ha portato solo ad un cambio dell’entità di intermediazione. Questa tesi si pone come obbiettivo l’analisi, la progettazione e la realizzazione di un’applicazione decentralizzata, basata sulla programmazione di smart contract per la blockchain Ethereum, per realizzare una piattaforma online P2P per l’affitto a breve termine di case vacanza, con lo scopo di analizzare vantaggi e limiti di questa nuova tecnologia che può portare alla deintermediazione e decentralizzazione di tantissimi servizi. La tesi si concentra inoltre sull’ambito Internet of Things, analizzando come queste due tecnologie possono interagire tra loro per offrire servizi tangibili nel mondo reale. A tal scopo si vuole simulare, attraverso l’utilizzo di un RaspBerry Pi, la realizzazione di una serratura smart key-less, che consenta l’accesso all’appartamento, da parte del cliente che ha affittato l’alloggio, interrogando la blockchain per verificare se ha diritto ad accedere.


Andrea Omicini (Relatore)
Giovanni Ciatto (Correlatori)